CHI ALTRO VUOLE RISTRUTTURARE LA PROPRIA CASA SENZA SPENDERE SOLDI INUTILMENTE?

Se stai pensando di risistemare una vecchia casa di campagna o se vuoi ristrutturare l’alloggio dei tuoi genitori (o quello che hai appena comprato dopo una Lunga ricerca), la prima domanda che ti sarà venuta in mente è: ma quanto mi costa la ristrutturazione?

Quindi parti alla ricerca dei PREVENTIVI:

  • ti informi su internet

  • chiedi consiglio al tuo amico che ha appena finito i lavori

  • ti fai dare il numero di quell’artigiano che fa un po di tutto

  • cerchi da capire quali sono i lavori che potresti fare da solo

tutte cose molto giuste e sensate, ma se devo essere sincero, vanno bene se devi rifare il bagno o la cucina (senza modificare gli impianti), o se devi dare una sistemata alla zona giorno (pavimenti, pitture e rivestimenti).

In questi casi, NON ti serve un direttore dei lavori, NON ti serve un progettista e tanto mento NON ti serve un consulente energetico.

Se poi l’unico scopo è quello di spendere il meno possibile, allora rimboccati le maniche, vai da qualche catena di negozi tipo Brico e inizia a guardare tutorial su internet dove ti insegnano a fare qualunque tipo di lavoro.

Se invece devi ristrutturare una casa intera, se devi mettere a nuovo l’appartamento degli anni 70/80 che con tanti sforzi hai acquistato (seguendo i consigli giusti), se devi ampliare la tua attuale abitazione, allora la situazione cambia, quindi cosa fai?

il mio budget è limitato, non posso permettermi spese superflue, chiamo qualche artigiano che fa un po’ di tutto e lui saprà consigliarmi…”

Se il tuo budget NON è illimitato, è ancora più importante avere un tecnico qualificato, che coordini e si prenda la responsabilità dei tuoi lavori.

Non ti puoi permettere di fare scelte sbagliate, devi avere già bene in testa il risultato finale dei tuoi lavori per non perderti lungo la strada.

Purtroppo questo non è semplice, soprattutto se è la prima volta che affronti dei lavori così importanti. Se all’inizio non ti sembrerà così difficile coordinare i lavori da solo, appena entrerai nel vivo capirai che avevo ragione (non ti preoccupare, non è colpa tua, tu non puoi anche essere un esperto di ristrutturazione!)


ristrutturazione lineadiciannoveMuratore, impiantisti, piastrellisti, mobilieri ecc.. inizieranno a farti delle domande tecniche, metterti fretta nelle decisioni, ci saranno degli imprevisti da affrontare al meglio, insomma, serve una persona qualificata dedicata interamente ai tuoi lavori, che possa essere presente nel momento del bisogno.

Se tu fossi un po’ esperto in tutti i settori edili e se avessi del tempo da dedicare in cantire costantemente, allora potresti benissimo fare da solo.

Se invece non sei una “addetto ai lavori” ed hai un lavoro che ti impegna tutti i giorni, con una famiglia a cui DEVI dare il tempo che si merita, allora ti consiglio vivamente di affidarti ad un tecnico che lavori per te, che ti possa consigliare e che possa aiutarti nelle decisioni più difficili.

Se ci pensi bene, anche se avessi del denaro da sperperare, il TUO tempo non lo potresti comprare, quindi anziché perdere tempo prezioso ad imparare un nuovo mestiere, impara a delegare alle persone di cui ti puoi fidare e che possono tramutare in realtà il tuo sogno chiamato “casa”.

Vedrai che così facendo potrai vivere serenamente e senza stress inutili, tutto il periodo della durata dei lavori, avendo la garanzia del risultato voluto.

Il nostro lavoro consiste proprio in questo, predisporre un progetto molto dettagliato e seguire tutte le fasi delle lavorazioni per arrivare al risultato finale, coordinando le imprese, altri progettisti, installatori…, lasciando a te solo il piacere di gustarti il risultato finale.

Se devi affrontare dei lavori di ristrutturazione più o meno complessi, non rischiare di farti del male da solo, valuta bene la situazione prima di iniziare.

P.S. se hai domande non esitare a chiedere, scrivici qui sotto.

P.P.S. se questo articolo ti è piaciuto, condividilo con il tasto qui sotto, ci farebbe molto piacere.

1 commento

  1. giugno 14, 2017    

    CONCORDO PIENAMENTE.
    A CIASCUNO IL SUO.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *